sabato 21 gennaio 2017

Letture in corso #5

Per la serie Leggere in treno, la mia scelta di questa settimana.
Consiglio di lettura di gennaio.
L'autore lo conosco grazie a Ogni cosa è illuminata, che mi aveva commosso ed emozionato. 
Questa è la sua opera prima. E ne sono incuriosita.
Devo dire che l'inizio è molto carino. Divertente. 
La voce narrante è molto curiosa e me la sono immaginata esattamente in quel modo. Curiosi? Leggetelo anche voi! ;-)

R.I.P.


Sinossi
Ogni cosa è illuminata di Jonathan Safran Foer (Guanda)
Con una vecchia fotografia in mano, un giovane studente ebreo americano intraprende un viaggio in Ucraina alla ricerca della donna che (forse) ha salvato suo nonno dai nazisti. Ad accompagnarlo sono il coetaneo Alex, della locale agenzia «Viaggi Tradizione», suo nonno – affetto da una cecità psicosomatica ma sempre al volante della loro auto – e un cane puzzolente. Il racconto esilarante, ma a tratti anche straziato, del loro itinerario si alterna a una vera e propria saga ebraica, che ripercorre la storia favolosa di un villaggio ucraino del Settecento fino alla distruzione avvenuta a opera dei nazisti.
Un viaggio immaginoso aggrappato ai fili della memoria, fili impregnati di vita vera, storie d'amore, vicende tragiche e farsesche. Un modo tutto nuovo di rileggere il passato per illuminare il nostro presente.


Nessun commento:

Posta un commento